UX Domino Card

Uno strumento per riflettere e innovare

Da tempo pensavamo e ripensavamo ad un modo per raccontare e spiegare in maniera semplice ed immediata gli step della ricerca dello user experience design .


E così sono nate le UX Domino Card


UX Domino Card

Progettate e realizzate all'interno del nostro team, le carte raccontano gli aspetti dello experience design e del nostro modo di lavorare: dalla gestione della complessità, alla centralità della persona, all'approccio creativo senza compromettere il rigore del risultato.

Le UX Domino Card sono molte cose in un oggetto unico: un manuale di orientamento, un testo aperto per illustrare e condividere il processo con il team e i clienti, uno strumento di brainstorming che sostiene il pensiero laterale.

Le carte

Spiegano in maniera creativa e sintetica il processo di experience design attraverso 42 carte , ognuna delle quali rappresenta una tecnica specifica.
Le tecniche sono raggruppate in 3 aree principali, differenziate da un colore identificativo. Le aree sono:

  • esplorazione
  • sintesi
  • innovazione.


Esplorazione
L'area esplorazione, rappresentata dal colore blu, offre una visione di differenti tecniche che hanno l'obiettivo di esplorare il territorio, in cui il fulcro principale sono le persone (utenti, clienti, stakeholder, team, etc.). Le tecniche: Intervista, Osservazione etnografica, Cognitive walkthrough, Questionario, Focus Group, Diary & cultural probes, Test di usabilità, A-B test, Card sorting, Tree testing, Analytics, Ricerca su social media, Modelli mentali, Remote eyetracking, Test dei click, Prima impressione, Customer Feedback.

Sintesi
L'area di sintesi dei dati, rappresentata dal colore verde, fornisce gli strumenti utili a sintetizzare i risultati della ricerca e innescano le soluzioni. Le tecniche: User stories, Personas, Scenari, Journey map, Blueprint, Analisi swot, Analisi dei task, Storyboard, Prototipo, Sketching.

Innovazione
L'area innovazione, rappresentata dal colore viola, offre i metodi e gli strumenti che, partendo dai risultati, permettono di fare innovazione. Sono le tecniche di design partecipativo che danno vita a soluzioni derivate dal contributo di tutti gli stakeholder del progetto. Le tecniche: Diagramma di affinità, Ecosystem mapping, Value ranking, History mapping, Welcome to my world, Design the box, Pain & Gain Map, Love & breakup letter, Prune the Future, Channel surfing, Simulating experience, Customizing scenario, Visual brainstorming, Diagramma di Venn, Collage your world.



Esplorazione
Esplorazione


Cosa contengono?

Ogni carta presenta sul fronte un'illustrazione rappresentativa della tecnica e sul retro la descrizione dei punti salienti dello strumento: cos'è, come si applica, perché si utilizza e il livello di difficoltà della sua applicazione.
Lungi dall'essere una spiegazione esaustiva, le carte raccontano in maniera semplice, diretta e sintetica un processo complesso.

Perché un mazzo di carte?

Il mazzo viene utilizzato come metafora per sottolineare la dinamicità e l'unicità di ogni processo incentrato sull'esperienza utente.
Le tecniche elencate d'altronde, non rappresentano un numero definitivo, ma sono anche una sequenza implementabile da chiunque la utilizzi, infatti tra le carte si trovano 9 jolly , dove è possibile aggiungere tecniche, strumenti e approcci personali rispetto a quelli offerti.
Da qui l'idea di un formato aperto come quello di un mazzo di carte, non definitivo come un libro.

Come si utilizzano?

Le UX Domino Card hanno differenti funzioni e differenti metodi di utilizzo.

  • sono uno strumento di aggiornamento e di ispirazione per i professionisti (UX designer, marketing manager, service designer).
  • sono uno strumento materiale per spiegare alle organizzazioni l'approccio e la strategia da adottare negli specifici scenari di progettazione.
  • sono un supporto per i workshop di progettazione partecipativa dove gli oggetti fisici svolgono un ruolo fondamentale nel metodo.


Le carte si posso utilizzare sia individualmente, come designer, sia in team per confrontarsi e discutere la strategia migliore da adottare, o ancora possono essere usate in gruppi allargati, composti da non addetti, che, in sessioni guidate, possono essere coinvolti nel percorso di focalizzazione sull'utente/cliente finale.

Allora non vi resta che ordinarle, combinarle, scombinarle, presentarle e discuterle.

Le UX Domino Card vanno utilizzate e strapazzate, perché solo quando vedremo molti mazzi di carte sporchi, usati e consumati allora saremo sicuri che il design avrà raggiunto il suo reale obiettivo: le persone .

Per chiunque fosse interessato trovate le UX Domino Card su Amazon.
Acquistatele, usatele e mandateci una foto :) info@uxuniversity.it

Calendario dei corsi

Marzo

ROMA | Lunedì 04

Intranet management in pratica

ROMA | Venerdì 29

Experience design in pratica

Aprile

ROMA | Venerdì 05

L'infografica dalla A allo ZERO
Iscrizioni chiuse - Posti esauriti

ROMA | Venerdì 12

Progettare la UX con personas e scenari

MILANO | Lunedì 15

Experience design in pratica

MILANO | Lunedì 29

Scrivere per la UX
Iscrizioni chiuse - Posti esauriti

Maggio

MILANO | Lunedì 06

Interviste narrative: progettarle e condurle

ROMA | Venerdì 10

L'architettura dell'informazione partecipativa...

MILANO | Lunedì 13

Progettare la UX con personas e scenari

ROMA | Venerdì 17

Customer Journey Map

MILANO | Lunedì 20

Customer Journey Map

ROMA | Venerdì 24

Design Systems

MILANO | Lunedì 27

L'infografica dalla A allo ZERO

Giugno

MILANO | Lunedì 03

Le fondamenta cognitive della User Experience...

ROMA | Venerdì 07

Interaction design strategico

MILANO | Lunedì 10

Test di usabilità in pratica

MILANO | Lunedì 17

Progettare i chatbot

ROMA | Venerdì 21

Rapid prototyping in pratica

Seguici su